Consigli per un buon counturing

Il conturing è una tecnica usata dai makeup artist per ridefinire otticamente le volumetrie del viso.
Così facendo possiamo ridefinire i volumi del nostro viso usando tecniche di luci e ombre, assottigliare il naso, smagrire l’ovale del viso, rialzare gli zigomi e focalizzare l’attenzione sul centro del volto.
Questa tecnica si avvale del principio secondo il quale: le zone illuminate sono portate in fuori e quindi in primo piano, invece le zone oscurate vengono portate in secondo piano quindi risultano nascoste o rientranti.

Partiamo dal presupposto che possiamo realizzare questa tecnica con prodotti in crema o in polvere o entrambi sovrapposti per esaltare il risultato finale, ma sappiate che per avere un contouring ben riuscito dovrà risultare impercettibile e più naturale possibile, altrimenti sembreranno solo macchie di colore sul viso.

counturing

1. Se vogliamo realizzare un contouring più studiato con un effetto meno vistoso, per un look da giorno è sicuramente consigliabile realizzarlo con prodotti in crema, che riusciamo a sfumare in modo più ottimale rispetto alle polveri e semplicemente anche solo con le dita e con l’ausilio del fondotinta che rende il tutto omogeneo. Gli svantaggi dell’usare prodotti cremosi è la più costosa e difficile reperibilità; ovvero dovremmo possedere un correttore 2-3 toni più scuro del nostro incarnato e uno 2 toni più chiaro (o al limite va bene anche un matitone color crema/bianco). Oltre a questo, fare un lavoro con le creme impegna più tempo che con le polveri, anche se il risultato risulta più armonioso.

2. Possiamo usare le ombre e le luci prima o dopo del fondo tinta, dipende dal tipo di prodotto che usiamo e dall’effetto che vogliamo ottenere. Se il fondotinta è coprente allora meglio usarli sopra e sfumare ben bene e fissare il tutto con una cipria che amalgamerà meglio anche i colori. Se invece il fondotinta è leggero possiamo usarli anche prima della stesura cosi chè messo il fondo avremo un effetto già naturale

3. Le ombre che dobbiamo creare prima sono sulle guance, ovvero a sottolineare l’osso dello zigomo che individuiamo semplicemente tastando con le dita e seguendone il contorno appena al di sotto di esso. Saremo agevolate in questa operazione se facciamo la faccia da pesce facendo rientrare le guance.

Dopo le guance saliamo fino le tempie, portando solo un alone d’ombra e poi via via sulla fronte all’attaccatura dei capelli (sconsigliato a chi ha una fronte bassa).

Se abbiamo un naso importante è bene ombreggiare i lati del setto nasale e la punta del naso con un pennello più piccolo, magari da ombretto e sfumare molto bene.

Infine il contouring degli occhi, per dare profondità allo sguardo basta dare un pò di ombreggiatura nella piega palpebrale, avrete subito uno sguardo più intenso.

Per chi ha una mascella pronunciata è consigliabile scurirne i contorni per ridefinire l’ovale del viso.

Annunci

4 thoughts on “Consigli per un buon counturing

  1. l’ artico è molto interessante, e scorrevole , mi piace molto il tuo blog , da consigli utili ed è realizzato molto bene . Anch’io ne ho scritto uno molto simile , se ti va puoi visitare anche il mio blog , ne sarei veramente felice 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...